Storia Bart Messere

italo party-video at tony house - barts photos

bartolomeo messere nato a torella del sannio il 15-10-1934 figlio di clemente messere edi meffe giovanna in messere sono creshiuto atorella facento ilcontadino si lavorava come gli animali per vivere discrete, menomale che dopo lauerra si cominciarano aprire le porte chi al canada al belgio germania svizzera argentina ecosi si campio lavita per tutti,mi era fidanzato con giuseppina carovillano figia di antonio carovllano edi palma d'iplacido in carovillano la mia fidanzata giuseppina ci volavemo bene moltissimo quanto parti per il canada1953 mi fece piancere assai perche ci volavamo troppo bene, dopo a settembre di lostesso anno ciavemo sposato con procura e mi chiamo como marito pero' non avette il visto perche si dovevano accertare del matrimonio. dovettere aspettarefino 21di luglio 1954 parti il giorno del 25 diluglio da capodichino napoli e cosi finalmento ciavemo ribracciato con la mia carissima moglie,

mio suocero era bravissimo ci fece la festa compro lamobilia grandissimo uomo dopo unanno, avemo avuti dei problema pero non era colpa sua era qualcuno che volettere mettere questa lita fra noi,io ciaveva mia figlia giovanna che adorava molto ecome pure mia moglie allora dovettere andare via da mio suocero, pero io pagava lafitto 30 dallari al mese ecosi menadai abbitari da una famiglia ungheresa mia figlia aveva unanno ecosi la vita cntinuava dopo chiamai mio fratello pietro stamme asiemo venne allavorare conme andavomo molto daccordo poi pietro faceva la sua vita andava molto daccordo con domenico conte il fratello di pasquale pero erano molti brava,poi pietro si fecela fidanzata era di foggia, poche settimane io ciava la macchina un sabbato andai a portare mia cogniata maria al lavoro e maria si era fatto il fidanzato era di aquila io lo conoshevo era il fratello del mio compare e disse amia cogniata maria allora ti ai fatto il fidanzato e essa mi disse pietro tuo fratello si affata la fidanzata e coi pere io misono fatto il fidanzato eio rispose ma tu sei interessato di pietro mio fratello e essa disse di si.

e cosi io disse amio fratello quarda che maria mia cogniata ti vuole e allora pietro si misero affare la more con mia cogniata mi sembra che nel 1957 si sposarono e fecero una bellissima festa con tutti i paesani e pure non paesani quinti fu una bella festa pero mio suocero non era condento perche era stato tutto io pero non era vero erano loro che si volevano poi il povero papa andatte a santoianno per dirlo che quel giorno si sposavano i figli pietro e maria mio suocero aver coraggio di cacciare fuore il nostro babbo,quando franco e mariameffe in d'iplacido ritorno in canada subbito si cobro la casa, ecosi io e pietro andammo abbitare confranco emaria poi io chiamo mio cogniato domenico meffe erosa la sorella di giuseppina mia mogle quanto venno mio cogniato ando da mio suocero allora quanto arrivo mio cogniato facemme pace eravamo tutti daccordi, olo quella sera che arrivo mio cogniato porto un liquro che era rosso si chiamava fuoco di russia io nebeve abbastanza,

cosi ilgiorno dopo andai al bagnio e laccqua rivento tutta rossa allora la sera lo dissere a mia mogle efranco mio cuggino elui midisse di andare subbito dal dottore e cosi lostessa sera andai allospedale chiamato general haspital, il giorno dopo mi fecere cista scopa per andare avvedere i regni or regnioni molto deloroso, dopo anni fatti tutti gli accerti emi mandarano a casa dicento che non era niente e cosi ritornai allavorare che lavoravamo io bartolomeo pietro mio fratello edomenico meffe mio cogniato nel 1959,dopo circa 4 mesi i chiamarano alla visita di controllo verso lafine del mesedi giugnio ecosi avette la notizia che io ciaveva la turbecolosa e io cominciaio appiancere perche si moriva era come adesso il canchero io pensava che moriva,povero franco e mia moglie dissero che dovevamo andare a vedere il dottore che parlava italiano ecosi il primo di lugio andi avvedere questo dottore italiano emi disse dove ti anno data questa notizia e io disse toronto generale hospital e lui mi disse io olavorato per 8anni e quelli che tianno dette quello e', il dottore mi dissi di andare al sanitorio e di fare le cure e di non avere paura che il canada non era como litalia povera io mi poteva salvare anche il reno sinistro, allora la giornata del 2 di luglio la madonna del piene 1959 endai al sanitorio ecosi cominciai la cura di 17 pilloli al giorno per 3 mesi dovette stare allospedale, e dopo andava accasail venerdi assera e ritornava alla domenica assera ecosi fino il mese 28di marzo ritornai accasa con3230,ooopilloliper 6 mesi dop sei mesidovettere ritornare per visita di contllo e non dovettere piu medicina ringraziantodio mia mogle mio cuggino e sua moglie che anno aiutato moltissimo pree io per il tempo che sono stato sono stati sensa prendere un centesimo poi saverio conte mi venne attrovarmial sanitorioe e mi disse che lui era pronto affare una colleta per aiutarmi,eiio li disse ti ringrazio molto del tuo buon cuore saverio pero adesso non o biosgnio unpo di soldi ciavevamo con laiuto di maria meffe la mogle di franco che ci quardava la nostra figia che povera mia moglie lavorava mi portava pure le sicarette per fumare voglio ringraziare domenico trotta che venne in canada toronto dai figli lucio e wida non fece sapere niente a torella che io mi trovava al sanitorio,

quinti in quel tempo non lavemo passata molto bene pero ringrozio dio che ci a aiutati amme mia figlia che aveva 4 anni poi voglio ringraziare mio fratello pietro e la mogle maria del loro sopporto io ciaveva la macchina 1957 ford che pietro la usava per andare allavorare pero tutte le settimane mi venivano attrovare e portava mia mogle ache i paesani ognitanto mi venivano attrovare, verso il mese digiugnio pietro mi disse ci vogiamo comprare la casa massieme e io li disse pietro io non cio soldi per comprarelacasa cio appena mille dollari-pietro mi disse non fa niende ce metto io dippiu e dopo melo ridai allora io vendeva le case eccosi comprammo la casa proprio vicino al nostro suocero, io dentro 3 mes1 vendei 3 case e cosi fece unpo di soldi poi 2mesi senza vendere niende eccosi ritornai allavorare con lastessa ditta che ci lavorava prima fondetion of canada era la piu ditta granda del canada non mi sentivo troppo forto perche idottori mi erano avvisato di non fare piu lavori pesanti da manuale, eccosi chiamai il mio capo che ci lavorava primo di andare al sanitorio elo disse che io volevo ritornare con lui questo uomo era bravissimo lui ela mogle emi dissi io ti do il lavore legiero deve quardare le pompe che tirano laqqua al fiume dovevano fare 2 ponti, quanto questo lqvoro si fini cominciammo laeroporto di toronto ecosi mi fecere capo pero aveva 6o8 persone il lavoro era pericoloso per la grazia di dio tutto bene pero su quel cantiero cianno persa la vita 3 persone, io cio lavorato 5 anni dopo 3 anni si apri lauroporto, io e pietro mio fratello e unaltra persono siami stati unaltro 2 anni mi erano lashiato amme bartolomeo di fare riparazione ghe lincegniere non erano condenti si dovevano aggiustare, dopo dovette andare fuoro toronto allavorare circa 170 kilometri per2anni eccosi lavorai con lafonaation13 anni, dopo campiavo ditta e tornai a toronto con la vkmason dopo uno nel 9 ottobre 1962 dio mi detto un bellissimo regalo amme e giuseppina nashette mio figlio clemente dop di sette anni di gioanna e eravami molti condenti tutti pero solo per 30 giorni quanto avemo portato il bambino

dottore di famiglia e ci disero che il cuore del bambino cioe mio figlio clemente lo dovevamo portare allospecialisto del cuore il specialisto del cuore ci disse che il dottore di famiglia ciaveva raggione che il cuore non batteva bene, allora dopo una settimanalo portarmo allospedale per il controllo dove era nato mio figlio il dottore dellospedale li fece la visita eio li disse dottore come sta il bambino elui mi rispose va tutto bene, allora io lo disse quarda dottore che io son portato il bambino gia allospecialisto del chuore e allora quanto senti che ciaveva il cuore che non batteva bene, mi dissero di aspettare unpo,ritono' con4dottori e dopo andarno nel cuore dalla venacentrale e risulto che ciaveva un piccolo buco nel cuore e cosi li darano la medicina e se la presa fino a 13anni elui mio figlio affatto tutti sporti,pero noi genitori avevamo sempre paura che fusso sucesso qualcosa male'ma ringraziante il nostro Signiore appreceduto tutto bene e sposato cia 3 bellissimi figli Rayn15anni Amanda 13anni breanne 11anni tutti bravissimi vgliono molti bene a nono e nonnina mia figlia Giovanna cia 2 figli criss end jennylostessi molti bravi cris32anni sposato cia una bella moglie Jenny cia 23 anni tutti brava, oggi 01--07-2008-posso dire sfortunato di salute non cio soldi pero abbastanza per vivere,pero ciavemo io e mia mogle una famiglia do'ro bravissimi figli nuora genero e nipoti e nipote quinti ci vogliamo bene tutti, speriamo che Il NOSTRO SIGNIORE continua addarci salute e codendezza a TUTTI, unaltra cosa voglio aggiungere che noi tutte 5 le sorelle ei mariti enipoti e nipote meffe emessere e stato unaccorddo fandastico, poi io e pietro mio fratello con le famigle siami abbitati assieme per 9anni quinti anche i cuggini soni stretti con angiolino pure avemo avuto unbuon rapporto con lui e la sua famiglia siami stati sepre daccoro con questo saluti cordiali saluti a tutti famigiari epaesani tutti ciao bartolomeo e giuseppina messere di polvere